mb_testaChi è Marco Bigliazzi? Ecco come la mette lui:

Questo qui di fianco sono io. È l’immagine che invio di solito a chi mi chiede una mia foto.

mb_totem_cropPer guadagnarmi il pane faccio cartoni animati & affini. Il mio studio, che è anche una società di produzione indipendente, si chiama Toposodo Independent Productions. Se v’interessa quest’affascinante attività, potete darci un’occhiata.

Dipingo e disegno da quando avevo due anni, come tutti, solo che io non ho smesso. Non ho mai fatto studi accademici in questo senso, salvo essermi laureato in Storia dell’Arte all’Università di Pisa nel lontano 1989, cosa che comunque non contemplava la pratica delle tecniche. Per tutto questo, c’è il mio blog Cardboard Towns | Città di Cartone. Qua e là, in questo stesso blog, c’è qualche immagine di quello che scarabocchio.

MB_drums_01Suono la batteria da quando avevo dodici anni, oggi nella toon-rock band Parafulmini e compongo musichette varie, per i cartoni animati e non.

In Bianco è il mio primo romanzo, che ho scritto perlopiù di notte. Dal momento che dormo poco, è probabile che ne seguano altri.

Ed ecco un resumé un po’ più standard:

Marco Bigliazzi
Marco Bigliazzi sul Canal Saint Martin, a Parigi

Marco Bigliazzi nasce a Pontedera nel 1963, vive e lavora a Pisa. È laureato in Storia dell’Arte, in particolare in Storia dell’Urbanistica. Si occupa di cinema d’animazione. Nel 2001 ha diretto due cortometraggi basati sul Signor Bonaventura di Sergio Tofano, mentre nel 2003 il corto animato Peperony ha vinto il Prix Italia al festival Castelli Animati di Roma. Dopo aver fondato Toposodo Independent Productions, nel 2004/05 ha diretto l’animazione di 15 episodi della serie francese Potlach (Aia nella versione italiana) di Stéphane Bernasconi per Rai e France 3, quindi ha creato, scritto e diretto la serie La Banda Volante (2008) e le due stagioni della serie Taratabong (2009-2010), in coproduzione con Rai, Ellipsanime (F) e Araneo (B), che ha vinto il premio per la miglior serie preschool al festival Cartoons On The Bay 2010. Nello stesso anno, il progetto di lungometraggio d’animazione 2033 ha ottenuto il sostegno del MiBAC per lo sviluppo di sceneggiature originali. Nel 2013 ha firmato la regia dell’episodio Il Blues del Manichino per Rai. Nel 2011 ha tenuto una personale di dipinti e disegni al Centro d’Arte Contemporanea SMS di Pisa. Nel 2015 ha esposto a Berlino una serie di disegni e dipinti, Kartonstadt, nel quartiere Mitte.

Advertisements

One thought on “Chi scrive?

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s